Loud News

WARREL DANE – Annuncia il nuovo album ‘Shadow Work’

Warrel Dane, il leggendario vocalist di SANCTUARY e NEVERMORE tornerà con il suo secondo album solista, che vedrà la collaborazione del geniale frontman con il produttore Roy Z (Bruce Dickinson, Halford, Helloween, Sebastian Bach).
‘Shadow Work’ sarà il seguito dell’acclamato ‘Praises To The War Machine’ (2008) e si allontanerà dal suo predecessore, che virava verso un rock-metal dalle tinte fortemente gothic. Le prime grezze registrazioni rivelano che ‘Shadow Work’ offrirà canzoni più dark, heavy e complesse, talvolta flirtando con il metal estremo ed incorporando elementi come i “blast beats” con le caratteristiche ed inconfondibili vocals drammatiche di Warrel Dane.
Come nei precedenti tour di WARREL DANE, tra i quali la recente celebrazione del  15° anniversario del classico dei Nevermore ‘Dead Heart In A Dead World’, la line-up del nuovo album sarà costituita da Johnny Moraes (chitarre), Thiago Oliveira (chitarre), Fabio Carito (basso) e Marcus Dotta (batteria), la formazione che ha accompagnato il vocalist dal 2014.
‘Shadow Work’ sarà registrato durante l’autunno 2017 e sarà pubblicato dalla Century Media Records in tutto il mondo nella prima metà del 2018.

warrel-dane

Massimo Incerti Guidotti

Massimo Incerti Guidotti

Ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: tre incarnazioni del Sabba Nero in altrettante decadi, il canto di un Dio tra Paradiso (Perduto) ed Inferno, i fiordi ed i Kamelot in Norvegia, lo Sweden Rock Festival, il Fato Misericordioso ed il Re Diamante, il sognante David Gilmour a Pompei, i Metal Gods in Polonia, uno straziante Placido Domingo alla Scala. Sono stato sommerso dal fango in Svizzera per il 'Big 4'... ma sono ancora qui. E tutti quei momenti non andranno mai perduti nel tempo, perchè: "All I Want, All I Get, Let It Be Captured In My Heart".
Modenese, metallaro, milanista, nonostante tutte le sue nefandezze, amo la vita e la possibilità che l'arte (a 360°: in primis cinema, letteratura e fumetti) mi offre di viaggiare con la mente sprigionando la mia fantasia. Basta un disco o un concerto per sentirsi in Finlandia sotto una nevicata, anche se il paese più affascinante e variopinto del mondo rimane la nostra Italia. Doom on!

Post precedente

KEE MARCELLO - Guarda il video di 'Don't Miss You Much'

Post successivo

PIER GONELLA - Collaborazione con Evil Mozart