Loud Albums

WARNER DRIVE – ‘Till The Wheels Fall Off’

Ma che splendida sorpresa questi Warner Drive, band di una freschezza inebriante e rinvigorente. Arrivano da Hollywood e sono esattamente quello che il mercato musicale brama. Una band che suona bene, professionale, e sopratutto che si sappia posizionare in modo trasversale sul panorama discografico. ‘My Devotion’, il brano posto in apertura, è un perfetto connubio tra rockabilly e metal, in una citazione priva di malizia dei grandi Volbeat. Si inizia con il botto e si proseguirà così per tutto il disco, vi avvisiamo. ‘Don’t Give Up’ è puro hardcore melodico californiano. Qui amici miei, vengono quasi le lacrime agli occhi ripensando a quegli anni spensierati in cui anche noi, truci metallari, tentavamo trick sul nostro skateboard ascoltando Bad Religion, Pennywise e Lag Wagon. ‘Drop Dead Gorgeous’ è quello che suonerebbero i 30 Seconds To Mars se gli importasse un po meno di vendere e un po più di suonare come sarebbero potenzialmente in grado. Ecco un piccolo capolavoro: ‘The Darkness’ è un matrimonio tra i Linkin Park ed i Metallica di Load e Reload. Elettronica, pianoforte e riff in stile ‘Bleeding Me’ (Load, 1996). Anche il dotatissimo e poliedrico singer Jonny Law qui sembra seguire le impronte di James… con un grande risultato. Pezzo da sentire e risentire. Passiamo oltre? ‘Karma’s A Bitch’ è ancora hard rock moderno, pur mantenendo un certo approccio “stradaiolo”. Il brano possiede un groove contagioso e si impenna sul finale grazie a un crescendo epico e pomposo. Altro centro. Si torna ancora con un brano che forse, era nella testa di Lars e Jaymz ai tempi del loro taglio di capelli, ma che non riuscirono mai a concretizzare mettendo le note una dietro l’altra. Voce impostata ancora con il selettore su “yeah yeaaaah mode” e un ritmo trascinante irrimediabilmente pop-punk. Non ci smuoviamo, restando in zona soft-Metallica/Volbeat anche per ‘LA Psycho Chic’, il tutto ancora un volta imbastardito con tanto hardcore melodico californiamo. Ritmicamente i Nostri fanno paura, essendo in grado di intessere ritmi potenti, mai scontati e sempre coinvolgenti. Indovinate com’è il brano ‘Never Gonna Win’. Come dite? Bello? Si. La cosa inizia a diventare noiosa. Hard rock potente e perfetto per la classifica americana, ma con quel grado di “sporcizia” punk che ci ricorda i Rancid. ‘Anthem Of The Douche’ parte come una ballata per poi partire come i migliori Bad Religion con una metrica del cantato quasi country e un finale folk. Non si capisce nulla eh? Lo so. Questa band è da ascoltare non da spiegare. Resta un ultimo pezzo, quel ‘You Make Me Smile’ che si distacca ancora da tutto quanto abbiamo ascoltato sino ad ora in questo bellissimo ‘Till The Wheels Fall Off’. Ancora i Metallica di Reload, ancora un potenziale singolo scala-classifica, ancora suoni inaspettati, per un brano notturno e trascinante. Un disco così, pur in questo periodo particolarmente sovraffollato di uscite discografiche… ci voleva. Ci voleva eccome.

Tracklist:
01. My Devotion
02. Don’t Give Up
03. Drop Dead Gorgeous
04. The Darkness
05. Karma’s A Bitch
06. Too Late For Sorry
07. LA Psycho Chic
08. Never Gonna Win
09. Anthem Of The Douche
10. You Make Me Smile

Line-up:
Jonny Law – voce
Ryan Harris – chitarra
Candice Levinson – chitarra
Elvis James – basso
Jonny Udell – batteria

Editor's Rating

Alberto Biffi

Alberto Biffi

Alla tenera età di 11 anni fui folgorato sulla via di Damasco da una voce divina e soprannaturale (Bruce Dickinson), che mi guidò sulla retta via del Signore (R.J. Dio). Da allora ho vagato nel mondo metal cercando la mia giusta collocazione; dapprima come groupie (ma dovetti rinunciare presto, troppo brutto e peloso), poi come musicista coinvolto in innumerevoli progetti nell'area rock lombarda ed infine come umile scribacchino digital-musicale. Già redattore per Truemetal.it, Italiadimetallo.it, Metalitalia.com, Suonidistortimagazine.it ed altre innumerevoli realtà minori ma sempre e comunque professionali ed appassionanti, mi accingo ad iniziare questa nuova entusiasmate avventura con loudandproud.it.

Post precedente

METALITALIA.COM FESTIVAL 2017 - Gli orari dei concerti

Post successivo

GRAND MAGUS - In tour con EVIL INVADERS ed ELM STREET