Loud Albums

WALK IN DARKNESS – ‘In The Shadows Of Things’

Ci troviamo oggi di fronte ad una band particolare, sia dal punto di vista estetico che musicale. I Walk In Darkness arrivano dalla Toscana e puntano su di una sorta di anonimato che contribuisce alla grande a creare un alone di mistero e fascino intorno al gruppo. Ci è dato sapere solamente che alla voce troviamo la bravissima Nicoletta Rosellini – affermata frontwoman dei Kalidia e corista degli Overtures in occasione delle loro esibizioni live – e che sono presenti come ospiti Emiliano Pasquinelli e la mezzosoprano Magdalena Lee. Musicalmente ‘In The Shadows Of Things’ va a recuperare alcuni stilemi tipici del gothic sinfonico di scuola nord europea, senza tralasciare una buona dose di originalità che rende l’ascolto frizzante e piacevole. Il disco si apre con la doomy ‘Heavy Wings Of Destiny’, song che grazie ai growl di Emiliano ci riporta a quanto fatto da band come My Dying Bride e primi Paradise Lost… quindi bene e benissimo direi! In ‘Last Siren’ la voce di Nicoletta si fa molto intensa e profonda e ben si sposa ad una parte strumentale per niente banale o derivativa. ‘Chance In The Storm’ ci mostra il lato più vivace e spinto della band, mentre è con la successiva ‘Eternal River Flow’ che troviamo il vero highlight di ‘In The Shadows Of Things’. Un inizio di stampo malinconico lascia spazio ad un ritornello dal sapore folk e veramente coinvolgente, sicuro pezzo forte nei futuri concerti della band. Un ispiratissimo assolo aggiunge un dorato tocco alla song, classica ciliegina sulla torta di un brano incredibile. Al contrario di molti ensemble dediti a questo tipo di metal, i Walk In Darkness danno grande importanza alle trame di chitarra ed al suono della sei corde, lasciando alle tastiere un ruolo “marginale” e quasi ornamentale (chi ha detto ancora Paradise Lost?). In conclusione ribadiamo ancora una volta quanto ‘In The Shadows Of Things’ ci abbia stupiti grazie alla sua freschezza ed alla sua voglia di abbattere i rigidi schemi del gothic metal. Finalmente un gruppo con un’anima e con un cuore e capace di competere con i più affermati act internazionali.

Tracklist:
01. Heavy Wings of Destiny (feat. Emiliano Pasquinelli)
02. Last Siren
03. Chance in the Storm
04. Eternal River Flow
05. Walk Like Heroes
06. Carthage
07. Dance of Time
08. Alexandria (feat. Magdalena Lee)

Line-up:
Nicoletta Rosellini – voce
Emiliano Pasquinelli – voce (special guest)
Magdalena Lee – voce (special guest)

Editor's Rating

Martino Brambilla Pisoni

Martino Brambilla Pisoni

Amante del metal e del rock fin da bambino (cresciuto a pane e Litfiba da mio fratello), della montagna, del Milan ed ovviamente della Spagna. Nel mio piccolo alfiere del metal spagnolo in Italia, faccio la spola tra Lecco e Madrid per poter assistere ai numerosi concerti delle band iberiche che da quasi 40 anni infiammano con il loro metal dannatamente classico il suolo spagnolo.

Post precedente

LIONVILLE – ‘A World of Fools’

Post successivo

SABATON - Guarda il documentario 'Live In Moscow 2016'