Loud Albums

THRASH BOMBZ – ‘Master Of The Dead’

Piccolo flashback prima di iniziare questa recensione. Seconda metà degli anni Ottanta, i Nuclear Symphony emergono sulla scena nazionale ed internazionale con un thrash metal compatto e ricco di melodia, fino ad arrivare a pubblicare un disco con la storica SPV/Steamhammer. Arrivavano dalla provincia di Agrigento, non proprio il centro del mondo metallico di allora. Trent’anni dopo, con i Thrash Bombz Agrigento ci offre un’altra band assolutamente degna di nota, con tutte le carte in regola per ripetere – e magari migliorare – l’esperienza dei loro storici conterranei. ‘Master Of The Dead’ è il loro secondo full-length e ci offre un classico thrash metal di scuola statunitense, vibrante nella sua energia ma anche ricco di melodie azzeccate. Band come Vio-Lence e Forbidden escono evidenti nel songwriting dei Thrash Bombz, che comunque non disdegnano passaggi verso territori più classici – ‘Black Steel’ mostra chiare influenze NWOBHM, e qua e là appare il fantasma degli Overkill. Tutto appare al suo posto nella musica dei siciliani, i riff sono potenti, la ritmiche incalzanti, le linee melodiche marcate ed efficaci, come del resto sono suggestivi i passaggi acustici che appaiono qua e là. Colpisce soprattutto il lavoro di chitarra, ficcante e fantasioso, ma dove i Thrash Bombz lasciano davvero il segno è nella capacità di trovare il giusto equilibrio tra potenza e melodia, proprio come sapevano fare le band della Bay Area del tempo che fu. C’è poco altro da dire, se non che ‘Master Of The Dead’ è davvero un signor disco, una delle migliori release thrash metal di questa prima parte del 2017. Di certo dei Thrash Bombz riparleremo, e presto, come sono sicuro che la band siciliana saprà togliersi molte soddisfazioni sulla scia di questa release.

Tracklist:
01. Condemned To Kill Again
02. Ritual Violence
03. Evil Witches
04. Curse Of The Priest
05. Black Steel
06. Taken By Force
07. Master Of The Dead
08. Evoking The Ghost
09. The Avenger
10. Call Of Death

Line-up:
Tony “Stormer” Frenda – voce
Salvatore “Skizzo” Li Causi – chitarra
Giuseppe “UR” Peri – chitarra
Angelo Bissanti – basso (guest)
Salvatore “Trronu” Morreale – batteria

 

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

METALLICA - Informazioni su prevendite biglietti e Pacchetti VIP delle date di Torino e Bologna

Post successivo

ECLIPSE - 'Monumentum'