Loud Albums

THIAGO BIANCHI’S ARENA – ‘Thiago Bianchi’s Arena’

Non si può proprio dire che a Thiago Bianchi piaccia stare con le mani in mano. Il singer brasiliano fa ufficialmente parte di tre band differenti – Noturnall, Shaman e Karma. Nonostante questo, come il Cesare Ragazzi dei tempi migliori, si è messo in testa un’idea meravigliosa: quella di mostrare al mondo le sue capacità in modo ancor più evidente, e soprattutto individualista. Lo si può intuire dal nome, in questo caso si tratta di un progetto solista in cui il buon Thiago Bianchi ha saputo coinvolgere molti nomi di peso della scena brasiliana, da Kiko Loureiro a Edu Falaschi, passando per Felipe Andreoli e Aquiles Priester. Senza dimenticare la partecipazione straordinaria (!) di Maria Odette, madre di Thiago, nonché cantante molto apprezzata in patria. Il risultato è eterogeneo come ci si potrebbe attendere, vista la grande quantità di artisti coinvolti. A grandi linee ci si muove tra heavy metal melodico e richiami progressive, con qualche puntata evidente verso il pop – la cover dei Tears For Fears è un esempio evidente, ma non l’unico. L’altra cover, ‘Nova Era’ degli Angra, è probabilmente il picco del disco, oltre che uno dei suoi momenti più memorabili – e memorizzabili. Questo è il difetto di fondo di ‘Thiago Bianchi’s Arena’, e peraltro di gran parte dei dischi concepiti in questo modo: sono gradevoli, si lasciano ascoltare con piacere, ma poi difficilmente lasciano qualcosa di duraturo nell’ascoltatore. Ed è quello che accade anche qui, il disco è ben strutturato, ed altrettanto ben eseguito, sotto ogni aspetto. Ma resterà confinato ai fan di Thiago Bianchi e delle sue band – allarghiamoci agli Angra, dai… Per gli amanti del genere, senza dubbio un buon ascolto.

Tracklist:
01. Rising Voices
02. The Scar Is the Pay Off
03. Trust Me
04. Nova Era (Angra cover)
05. I Live
06. Woman in Chains (Tears for Fears cover)
07. Learn to Let It Go
08. Glance
09. Mr. Caretaker
10. Adore
11. Spoiled
12. To Choose
13. Hear
14. Life Is…

Line-up:
Thiago Bianchi – voce
Tito Falaschi – basso
Gabriel Triani – batteria

Ospiti:
Kiko Loureiro – chitarra
Eduardo Ardanuy – chitarra
Mike Orlando – chitarra
Mozart Mello – chitarra
Michel Leme – chitarra
Aquiles Priester – batteria
Marcello Pompeu – voce
Edu Falaschi – voce
Felipe Andreoli – basso
Ricardo Confessori – batteria
Fernando Quesada – basso
Junior “Juninho” Carelli – tastiere
Léo Mancini – chitarra
Nando Fernandes – voce
Leo Belling – voce
Kadu Averbach – chitarra
Andre Hernandes – chitarra
Nelson Junior – chitarra
André Brunnetti – chitarra
Chico Dehira – chitarra
Gabriel Kauê – tastiere
Fabrizio Di Sarno – tastiere
Carlos Ceroni – tastiere
Guga Machado – percussioni
Christian Passos – voce
Thiago Buslik – voce
Maria Odette – voce

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

RIOT V - Il primo trailer del documentario 'Fight Or Fall'

Post successivo

SPEEDRUSH - 'Endless War'