Loud Albums

THE FERRYMEN – ‘The Ferrymen’

Risponde al nome di The Ferrymen il più recente progetto musicale di casa Frontiers. Un progetto particolarmente ambizioso, perché mette insieme musicisti di differenti storie ed estrazioni, con l’obiettivo di creare musica al tempo stesso avvincente e convincente. Al centro della scena Magnus Karlsson, chitarrista da anni ormai parte dei Primal Fear nonché impegnato su numerosi altri progetti. E’ stato lui ad occuparsi delle composizioni del disco, poi completate dal drumming esuberante ed inconfondibile di Mike Terrana e soprattutto dalla voce calda ed avvolgente di Ronnie Romero, che non è solo l’attuale singer dei Rainbow di Ritchie Blackmore, ma con i Lords Of Black guida una delle formazioni più interessanti sulla scena europea attuale. In questa formazione a tre – con Karlsson che su disco si è occupato di chitarra, basso e tastiere – sta l’unico punto debole dei The Ferrymen, allo stato attuale etichettabili come puro e semplice studio project. Mai dire mai però, perché le dodici tracce di questo debut album brillano per freschezza e compattezza, e funzionerebbero senz’altro in modo eccellente dal vivo. E sarebbe certo interessante vedere questa formazione on stage, vista la qualità indiscutibile dei suoi componenti ma soprattutto della musica che ci offrono. ‘The Ferrymen’ vive di un heavy metal melodico, tipicamente europeo ma variegato e ricco di spunti di interesse: dall’opener ‘End Of The Road’ alla rolleggiante traccia di chiusura ‘Welcome To My Show’, Magnus Karlsson e i suoi compagni ci offrono il meglio di quello che da anni viene definito melodic power metal, tra melodie marcate, armonie chitarristiche avvincenti, orchestrazioni accennate con gusto e linee vocali avvolgenti – ‘Fool You All’ si permette addirittura un accenno di pomp rock alla Kansas. Ognuno fa il suo verrebbe da dire, e questo forse è il vero punto di forza del disco, con musicisti eccezionali che si mettono al servizio del songwriting – di pezzi che sanno di Royal Hunt e Silent Force tanto per fare qualche nome, lontani dallo sterile narcisismo di qualche altra realtà nordica. La chitarra di Karlsson e la voce di Romero donano ai pezzi quel pizzico di calore in più, che nell’heavy metal melodico è elemento ancor più fondamentale per fare la differenza. Un debutto davvero azzeccato, sotto ogni aspetto.

Tracklist:
01. End Of The Road
02. Ferryman
03. Fool You All
04. Still Standing Up
05. Cry Wolf
06. One Heart
07. Darkest Hour
08. How The Story Ends
09. Enter Your Dream
10. Eyes On The Sky
11. Eternal Night
12. Welcome To My Show

Line-up:
Ronnie Romero – voce
Magnus Karlsson – chitarra, basso, tastiere
Mike Terrana – batteria

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

Fuckin' like a... Blackie!

Post successivo

ROCK GODDESS - 'It's More Than Rock'n'Roll' EP