Loud AlbumsOver the Top

TEN – ‘Gothica’

Una delle cose più belle delle anteprime (qui la nostra esclusiva) è avere poi tutto il tempo di gustare ed assimilare un album, fino alla data di uscita ufficiale. Ed eccoci quindi con il nuovo lavoro dei Ten tra le mani da un mese, digerito e metabolizzato per voi, che continua a svilupparsi e migliorare ad ogni nuovo ascolto. Un ritorno in grande stile quello della band capitanata da un Gary Hughes in splendida forma vocale e compositiva, per un disco ispirato ed elegante a partire dal bellissimo artwork ad opera del francese Stan W. Decker, che raccoglie i profili di tutti i personaggi letterari citati nei vari brani. Le atmosfere sognanti ed intense tipiche dei Ten, in ‘Gothica’ sono esaltate ed arricchite da una venatura cupa e malinconica che si sposa deliziosamente con l’hard rock di questi dieci brani, per una miscela che finalmente restituisce al gruppo quel carattere deciso ed unico che non riusciva ad emergere con la stessa efficacia negli ultimi episodi della discografia della band. Pezzi come ‘Jekyll And Hyde’ e ‘Travellers’ rispolverano gli antichi fasti del passato, melodie epiche, grandi arrangiamenti che non rinunciano all’immediatezza e alla leggerezza dei ritornelli. L’imponenza dei pezzi a sfondo storico come ‘The Grail’ e ‘A Man For All Seasons’ si alterna alle trame letterarie sparse per tutta la tracklist, per un risultato di grande spessore che non manca di stupire continuamente. C’è una notevole varietà di toni ed umori in questo disco, ma tutto risulta ben amalgamato e fluido, dalla pesantezza della rocciosa ‘The Wild King Of Winter’, vero e proprio highlight dell’album per chi vi scrive, agli ammiccamenti sensuali dell’esplicita ‘Welcome To The Freak Show’. Non mancano emozioni profonde con ‘Paragon’ e con la dolcissima ‘Into Darkness’, due episodi che sembra impossibile riuscire ad accostare alla scanzonata ed efficacissima ‘La Luna Dra-Cu-La’, eppure convivono in un equilibrio perfetto. ‘Gothica’ ha tutte le carte in regola per far riavvicinare ai Ten i fans persi per la strada tortuosa della storia del gruppo, per avvicinarne di nuovi con suoni che risultano sempre freschi e moderni, per tenersi stretti gli affezionatissimi. La solidità creata da una formazione a tre chitarre, a cui si aggiunge l’apporto costante di Hughes, ci regala un disco corposo, convincente, da ascoltare con attenzione e da godere in ogni sfumatura. Bentornati Ten, vi stavamo aspettando da tempo.

Tracklist:
01. The Grail
02. Jekyll And Hyde
03. Travellers
04. A Man For All Seasons
05. In My Dreams
06. The Wild King Of Winter
07. Paragon
08. Welcome To The Freak Show
09. La Luna Dra-Cu-La
10. Into Darkness

Line-up:
Gary Hughes – voce
Dann Rosingana – chitarra
Steve Grocott – chitarra
John Halliwell – chitarra
Darrel Treece-Birch – tastiere
Steve McKenna – basso
Max Yates – batteria, percussioni

Editor's Rating

Fabiana Spinelli

Fabiana Spinelli

Classe 1983, iniziata dai Metallica, stregata dagli Helloween ed infettata dai Mercyful Fate. Una passione per tutta la musica rock e metal, dal thrash al death, dal progressive all'AOR, portatrice sana di power metal. Sono cresciuta collezionando le care vecchie riviste musicali, vivo per la musica live, incollata alle transenne dei concerti di mezzo mondo. Ho collaborato per tanti anni con Heavy Worlds, speaker radiofonica per Radiogas.it con la mia trasmissione 'Sick Things', dove unisco l'amore per la musica a quello per la letteratura e il cinema horror.

Post precedente

ELUVEITIE - Guarda il video di 'Epona'

Post successivo

WITHERFALL - 'Nocturnes and Requiems'