Loud Albums

STRIKELIGHT – ‘Beyond The Afterglow’

Attca, Grecia. Con ‘Beyond The Afterglow’  gli Strikelight raggiungono il traguardo del terzo album completo, in una carriera che ha già superato i quindici anni. E lo fanno nel segno della coerenza, con il terzo disco di classico heavy metal ottantiano di ispirazione britannica. Per chi non li conoscesse, gli Strikelight sono forse la band più NWOBHM-oriented proveniente dalla Grecia… A dire il vero, ‘Beyond The Afterglow’ mostra alcuni elementi di novità, senza certo snaturare il suono della band. Novità a livello testuale innanzitutto, con ‘Heavy Load’ costruita su titoli dei cult-hero svedesi. Ma anche musicale, con un pizzico di sperimentazione, evidente nelle due strumentali ‘Beyond’ e ‘The Afterglow’, ma anche nei passaggi più elaborati e vagamente epici della lunga ‘Twilight Of The Soul’. I risultati non sono malvagi, anche se di certo gli Strikelight non hanno il piglio delle migliori band della scena underground. Quello che viene loro meglio è ancora il dedicarsi anima e corpo alle sonorità degli Eighties, vedi la ritmata opener ‘Revolution’ o l’energica ‘Stormers Of The Night’, proto-speed metal alla Jaguar davvero trascinante. Non male, ma gli Strikelight sono e restano una band per amatori e cultori dell’underground, magari ellenico.

Tracklist:
01. Revolution
02. Heavy Load
03. Ghostly Figures (Of The Uknown)
04. Hourglass Of Your Time
05. Overdose
06. Stormers Of The Night
07. Beyond… (Instrumental)
08. The Night’s Gone
09. Daylight Misery
10. Twilight Of The Soul
11. …The Afterglow (Instrumental)

Line-up:
George Stavropoulos (Inner Voice) – voce
Nikos Papakostas – chitarra
Thodoris Vogiatzis – basso
Gerasimos Notarakis – batteria

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

GODS FORSAKEN – 'In A Pitch Black Grave'

Post successivo

ANTONIO GIORGIO - Guarda il video di 'The Eternal Rebellion/Luminous Demons'