Loud Albums

STIFF LITTLE FINGERS – ‘Best Served Loud: Live at Barrowland’

Era il novembre del 1977 quando il giornalista Gordon Ogilvie vide per la prima volta gli Stiff Little Fingers in un locale di Belfast, s’innamorò della loro grande energia e li trascinò di peso in quella che oggi è una quarantennale carriera. ‘Wasted Life’, primo singolo del gruppo, apre questo live album che celebra una storia nata su quell’onda punk che dall’Inghilterra sconvolse il mondo intero. E la celebrazione non poteva che essere in terra natìa, a Glasgow per l’esattezza, il giorno di San Patrizio al Barrowland, con un’orda ribollente di fans, dai vecchi punk che portano ancora sulla pelle i segni della fine dei Settante alle giovani leve che iniziano a fare crowd surfing prima ancora che il gruppo compaia sul palco. CD, DVD, 2LP e Blu-ray, potete scegliere il supporto che preferite e godervi questo viaggio un po’ nostalgico in un’irriverenza che fu ma che ancora oggi sprigiona una grandissima energia. È un regalo per i fans del gruppo, venti pezzi e tutto l’entusiasmo di un gruppo che è passato attraverso decine di cambi di line-up e ha sempre mantenuto intatta la sua attitudine, sopravvivendo ai grandissimi del genere. Il live racconta di una città in festa, di un party scatenato e ad altissimo tasso alcolico, che probabilmente è stato più interessante vivere, ma ci accontentiamo di una visione –piuttosto patinata e sobria, che per un concerto punk non è esattamente una nota positiva- e di un ascolto che rendono bene l’atmosfera dell’evento. Una celebrazione, un momento di raccolta dei frutti coltivati in tanti anni di carriera: ma attenzione, niente tributi strappalacrime, se non il momento di ‘Strummerville’, da sempre omaggio a Joe Strummer. Da avere se siete fans di lunga data della band e se avete voglia di rivivere in parte quelle emozioni che sembrano ormai sbiadite nel tempo, ma che eventi come questo riportano prepotentemente a galla.

Tracklist:
01. Go For It/Wasted Life
02. Just Fade Away
03. Roots, Radicals, Rockers And Reggae
04. Guitar & Drum
05. Nobody’s Hero
06. Back To Front
07. Barbed Wire Love
08. Listen
09. Doesn’t Make It Alright
10. Silver Lining
11. Guilty As Sin
12. At The Edge
13. Strummerville
14. My Dark Places
15. Fly The Flag
16. When We Were Young
17. Tin Soldiers
18. Suspect Device
19. Gotta Getaway
20. Alternative Ulster

Line-up:
Jake Burns – voce
Iam McCallum – chitarra
Ali McMordie- basso
Steve Grantley – batteria

Editor's Rating

Fabiana Spinelli

Fabiana Spinelli

Classe 1983, iniziata dai Metallica, stregata dagli Helloween ed infettata dai Mercyful Fate. Una passione per tutta la musica rock e metal, dal thrash al death, dal progressive all'AOR, portatrice sana di power metal. Sono cresciuta collezionando le care vecchie riviste musicali, vivo per la musica live, incollata alle transenne dei concerti di mezzo mondo. Ho collaborato per tanti anni con Heavy Worlds, speaker radiofonica per Radiogas.it con la mia trasmissione 'Sick Things', dove unisco l'amore per la musica a quello per la letteratura e il cinema horror.

Post precedente

BELPHEGOR - Annunciano il bill del tour europeo

Post successivo

BLACK SABBATH - Box-set con i primi otto album in vinile in arrivo a settembre