Loud Albums

STAMINA – ‘System Of Power’

La miscela proposta dai salernitani Stamina unisce melodic rock a progressive metal, power e hard rock, in un risultato piacevolmente eterogeneo che è il centro nevralgico del quarto album ‘System Of Power’. La novità che incuriosirà di più i fans del gruppo compare subito dietro il microfono e risponde al nome di Alessandro Granato, nuovo cantante ad affiancare il duo storico Sellitto-Barone. Una voce graffiante che sa però scaldarsi ed ammorbidirsi quando serve, imbevuta di Eighties, con la sua originalità è anche il punto di forza del disco. Tracklist vecchio stile, con otto pezzi diretti e precisi, senza troppi fronzoli: laddove non è il songwriting a brillare per personalità ed incisività, lo è invece l’energia e la perizia tecnica sfoggiate dai membri del gruppo. ‘Holdin On’ strizza l’occhio ad Yngwie Malmsteen’s Rising Force ed è proprio nella sua ridondanza che risulta efficace, mentre più pulita e rocciosa è la successiva ‘Must Be Blind’. L’eco e l’omaggio ai Royal Hunt è dichiarato dalla stessa band ed emerge senza pudori nella titletrack e in ‘Why?’, ma c’è spazio anche per episodi di gran carattere, come la splendida ‘Love Was Never Meant To Be’. Gli Stamina sono tornati con grinta ed ambizione e ci sembra la strada giusta da percorrere, unita ad una presa di coscienza ancora maggiore delle proprie qualità ed un allontanamento più coraggioso dal seminato dei grandi nomi già citati. ‘System Of Power’ è un disco consigliato in primis agli amanti del progressive metal con contaminazioni power, ma saprà conquistare senza troppi sforzi anche il pubblico più melodic rock e hard rock oriented, grazie alla presenza massiccia -ma mai invadente- delle tastiere.

Tracklist:
01. Holdin On
02. Must Be Blind
03. One In A Million
04. Undergo (Black Moon- Part II)
05. Love Was Never Meant To Be
06. System Of Power
07. Why?
08. Portrait Of Beauty

Line-up:
Alessandro Granato – voce
Luca Sellitto – chitarra
Andrea Barone – tastiere
Mario Urciuoli- basso
Andrea Stipa – batteria

Editor's Rating

Fabiana Spinelli

Fabiana Spinelli

Classe 1983, iniziata dai Metallica, stregata dagli Helloween ed infettata dai Mercyful Fate. Una passione per tutta la musica rock e metal, dal thrash al death, dal progressive all'AOR, portatrice sana di power metal. Sono cresciuta collezionando le care vecchie riviste musicali, vivo per la musica live, incollata alle transenne dei concerti di mezzo mondo. Ho collaborato per tanti anni con Heavy Worlds, speaker radiofonica per Radiogas.it con la mia trasmissione 'Sick Things', dove unisco l'amore per la musica a quello per la letteratura e il cinema horror.

Post precedente

FUROR GALLICO - Ralph Salati (DESTRAGE) produttore del nuovo album

Post successivo

BULLET-PROOF - Guarda il video di 'Might Makes Right'