Loud Albums

SPIRITBELL – ‘Guided By Evil Light’

Non lo sanno per forza in molti, almeno dalle nostre parti, ma l’Ungheria vanta una scena metal di tutto rispetto. Ci sono band attive dagli anni Ottanta, e addirittura nella decade precedente c’erano state formazioni in grado di portare avanti nel loro paese la rivoluzione portata in occidente dall’hard rock. Negli anni Duemila poi, una label locale chiamata PsycheDoomelic portò alla ribalta tante band interessanti, soprattutto – ovviamente – in ambito dark/doom metal. Quegli anni sono passati, ma il paese magiaro presenta ancora una certa predilezione verso sonorità oscure. Inclinazione che appare evidente anche negli SpiritBell, provenienti da Pecs, città al confine con la Croazia. La band esiste dal 2000, anche se ‘Guided By Evil Light’ è il loro primo album ufficiale. O meglio, sarebbe dovuto essere un EP di cinque pezzi, poi arricchito da altrettante canzoni provenienti da diversi demo precedenti. Integrazione che ha funzionato fino a un certo punto, visto che i primi brani ci offrono un suono sporco e terroso, decisamente influenzato dal classico doom metal ma aperto anche verso sonorità più tradizionalmente hard rock. Gli SpiritBell qui fanno una buona figura, con pezzi come ‘Breath Of The Raven’ e ‘Full Moon Madness’ che hanno tutto per piacere ai fan di Saint Vitus e The Obsessed. Quando si passa alle bonus track il discorso cambia in modo evidente: le prime tre risalgono a un demo del 2016 e ci offrono un heavy metal più classico, che potrebbe ricordare dei Grave Digger più grezzi… ‘Horgonyt Fel!’ è una traccia veloce ed avvincente, cantata in lingua madre, registrata originariamente nel 2012, mentre il pezzo di chiusura è la cover – intensa anche se non impeccabile – di ‘Doomed Planet’ dei Cirith Ungol. Release per certi versi spiazzante dunque, molto varia e non per forza coerente. Ma le idee ci sono, e soprattutto quando esplorano il loro lato doom, gli SpiritBell si rivelano formazione interessante. Da risentire, magari con le idee più chiare…

Tracklist:
01. The Nameless Soldier 04:49
02. Desert Ghost 06:32
03. The Flying Dutchman 04:19
04. Breath Of The Raven 05:32
05. Full Moon Madness 04:38
06. I Am The Vengeance 05:00
07. Queen Of The Night 04:24
08. Ivan The Terrible (Instrumental) 03:52
09. Horgonyt Fel! 04:37
10. Doomed Planet 04:27

Line-up:
Sandor ‘Pixi’ Patak – voce
Zoltan Marko – chitarra
Csaba Golyak – basso
Akos Hell – batteria

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

ORDEN OGAN - Svelano artwork e release date del nuovo 'Gunmen'

Post successivo

NO WAY OUT - ‘Dirty Games’ EP