Loud Albums

SOZIEDAD ALKOHOLIKA – ‘Sistema Antisocial’

Oh, noi ci abbiamo provato… abbiamo provato ad estendere i confini di Loud And Proud a lontani ed esotici lidi come: mmm… vediamo, Madagascar, Isole Vergini, Capo Verde, etc.etc. Però proprio non ce la facciamo a stare troppo lontani dalla nostra amata Spagna, gira e rigira finiamo sempre per tornare lì. E quindi perché dover per forza allontanarci da quella che ormai è la nostra seconda patria metallica? Lasciamo le dorate spiagge dei caldi paesi citati poc’anzi e dirigiamoci dritti dritti nel nord-est della Penisola Iberica, più precisamente a Vitoria (nome spagnolo) – Gasteiz (nome basco), bellissima e verdissima città orgoglio dei Paesi Baschi e dei loro abitanti. Questo affascinante centro abitato ha dato i natali ad una delle band più longeve e controverse della ricca scena punk-metal spagnola. Stiamo parlando dei… Soziedad Alkoholika! Applausi, applausi!!! Attivi dai primissimissimi anni novanta, questi incazzati musicisti baschi hanno fatto della protesta sociale e della ribellione verso i poteri centrali dello Stato spagnolo la loro bandiera, che sventola alta da ormai quasi trent’anni. I poteri forti dislocati a Madrid ovviamente hanno fatto di tutto per osteggiare i S.A. ed i loro testi contundenti e pieni di odio, arrivando addirittura ad annullare concerti e/o a censurare brani ed interviste. Evidentemente qualcuno è ancora rimasto al nerissimo periodo dell’Inquisizione… Comunque a noi tocca fortunatamente parlare di musica e sembra proprio che ‘Sistema Antisocial’ sia un bel contenitore pieno pieno di ottimo thrash-hardcore spaccaossa. Le sbraitate e piene d’odio vocals del singer Juan ci scuotono con la loro ferocia, figlia ovviamente di quell’incazzatura anti-social di cui parlavamo poche righe fa. Anche senza dover ricorrere a google translate crediamo che titoli come ‘Siervo De Derecha’ e ‘Alkohol’ siano abbastanza esplicativi, no? Non manca anche una collaborazione di peso con il buon Mark Barney in ‘Policías En Acción’, song che evidentemente non parla di dragoni alati e colorati unicorni pucciosi. E niente… questi sono i Soziedad Alkoholika, prendere o lasciare. L’importanza delle loro lyrics ovviamente non toglie spazio ad una proposta musicale vincente ed avvincente, sempre fresca ed al passo coi tempi nonostante le sue radici affondino nella scena hardcore statunitense di fine anni ottanta. Ma per non lasciare nulla al caso un bell’ascolto è consigliato a tutti, non credete?

Tracklist:
01. Causas Podridas
02. Fugitivos
03. No olvidamos, 3 de Marzo
04. Alienado
05. Cuentas Pendientes
06. Resurgir
07. Más Ruinas
08. Policías en Acción
09. Alkohol
10. Farmacocracia
11. Siervo de Derechas
12. Sistema Antisocial
13. Desconocido Habitual

Line-up:
Jimmy – chitarra
Iñigo – chitarra
Pirulo – basso
Alfred – batteria
Juan – voce

Editor's Rating

Martino Brambilla Pisoni

Martino Brambilla Pisoni

Amante del metal e del rock fin da bambino (cresciuto a pane e Litfiba da mio fratello), della montagna, del Milan ed ovviamente della Spagna. Nel mio piccolo alfiere del metal spagnolo in Italia, faccio la spola tra Lecco e Madrid per poter assistere ai numerosi concerti delle band iberiche che da quasi 40 anni infiammano con il loro metal dannatamente classico il suolo spagnolo.

Post precedente

RAINBOW - In arrivo 'Live In Birmingham 2016' a giugno

Post successivo

BLACK STAR RIDERS - Guarda il video di 'Dancing With The Wrong Girl'