Loud Albums

REALM OF DESOLATION – ‘The Raven’ EP

Arrivano da Kuznetsk (in russo: Кузне́цк), città di un oblast’ (область) della Russia, ovvero un tipo di suddivisione territoriale presente in alcuni degli stati slavi e delle ex repubbliche sovietiche. Si chiamano Realm Of Desolation e ci presentano (dopo l’interessante ‘Song Of December’ del 2015) un EP composto da cinque brani più una bella intro atmosfericamente acustica e dal sapore triste e melanconico. Si parte in quarta con un bel brano intitolato ‘Dust Of Roads’ che tradisce molte influenze black metal, sopratutto in un cantato (maschile) che ricorda non poco il Dani Filth più gutturale e meno urlante. Musicalmente la band mostra subito il proprio valore, palesando un ottima capacità nel songwriting, nel quale sono distribuiti sapientemente ottimi riff, sali-scendi emozionali, e sezioni maggiormente aggressive. Fortunatamente i Nostri non abusano della voce femminile, mantenendo il focus su un approccio ruvido e che deve non poco ai My Dying Bride più aggressivi e meno depressi. Un lavoro che scorre velocemente grazie a brani snelli e ben pensati, complice un riffing azzeccato ed assolutamente di primaria importanza in un genere come questo, in cui i tempi sono così dilatati (rispetto ad altre proposte estreme) che il nostro cervello ha tutto il tempo di elaborare suoni e suggestioni. Molto bella ‘Raven’, con un grandissimo lavoro di chitarre, uno stacco sognante ed un finale in crescendo dove le asce armonizzate ci guidano verso un finale molto “inglese”. Un disco stra-consigliato agli amanti del metal estremo musicalmente piovoso e grigio.

Tracklist:
01. Intro
02. Dust Of Roads
03. Apocalypse
04. Raven
05. Labyrinth
06. Reverse Side

Line-up:
Ksenia Alekseeva – voce
Alexander Novinsky – voce, chitarra
Alexander Khlebnikov – chitarra
Vlad Plastinin – basso
Valery Bondarenko – batteria

Editor's Rating

Alberto Biffi

Alberto Biffi

Alla tenera età di 11 anni fui folgorato sulla via di Damasco da una voce divina e soprannaturale (Bruce Dickinson), che mi guidò sulla retta via del Signore (R.J. Dio). Da allora ho vagato nel mondo metal cercando la mia giusta collocazione; dapprima come groupie (ma dovetti rinunciare presto, troppo brutto e peloso), poi come musicista coinvolto in innumerevoli progetti nell'area rock lombarda ed infine come umile scribacchino digital-musicale. Già redattore per Truemetal.it, Italiadimetallo.it, Metalitalia.com, Suonidistortimagazine.it ed altre innumerevoli realtà minori ma sempre e comunque professionali ed appassionanti, mi accingo ad iniziare questa nuova entusiasmate avventura con loudandproud.it.

Post precedente

MINDMAZE - Ascolta 'Abandon' dal nuovo album 'Resolve'

Post successivo

KINGS OF BROADWAY – ‘Kings Of Broadway’