Loud Albums

PRIME CREATION – ‘Prime Creation’

Qualcuno si ricorda dei Morifade? A cavallo tra anni Novanta e Duemila la band svedese registrò una manciata di discreti album di classico power metal di scuola scandinava. Con quattro membri su cinque, i Prime Creation riprendono l’eredità personale di quella band, anche se musicalmente le differenze sono evidenti. Tastiere molto meno presenti,  ad esempio, e la voce di Esa Englund – unico “nuovo” in formazione – a viaggiare su tonalità decisamente più terrene rispetto al passato. Il risultato musicale mantiene la definizione di power metal ma la declina verso atmosfere più cupe e moderne al tempo stesso,  per nulla lontano da quanto da anni ci offrono i Brainstorm. Anzi, a cominciare dall’opener ‘Years Of Crossness’, in diversi momenti il paragone con la band tedesca regge davvero, complici scelte melodiche similari e soprattutto un timbro di voce davvero simile a quello di Andy B. Franck. I Prime Creation macinano riff su riff, e mostrano di saper creare melodie davvero azzeccate, memorabili anche su un tappeto chitarristico davvero possente, come quadrata e tendenzialmente moderna è la produzione dell’album. Pezzi come la già citata opener, ’27’ e la movimentata ‘Friend Of Trash’ sono immediatamente vincenti con le loro melodie vibranti. Se il disco è molto compatto nei suoni le variazioni non mancano, dalle ispirazioni estreme di ‘In The Red’ alla thrash-oriented ‘Scream’ – Sanctuary meets Toxik, con un pizzico di Flotsam & Jetsam – fino alla più variegata e progressiva ‘Crown Of Creation’. Piace nei Prime Creation il desiderio di esplorare sentieri musicali relativamente poco battuti, come anche è più che apprezzabile il gusto melodico. Se si considera un esordio, ‘Prime Creation’ è davvero sopra le righe. Ma in ogni caso si tratta di un disco ricco di spunti di interesse.

Tracklist:
01. Years Of Crossness
02. War Is Coming
03. Born In Fear
04. 27
05. In The Red
06. Friend Of Trash
07. Scream
08. Crown Of Creation

Line-up:
Esa Englund – voce
Robin Arnell – chitarra
Mathias Kamijo – chitarra
Henrik Weimedal – basso
Kim Arnell – batteria

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

CRYPTOPSY - Una data a giugno a Borgo Priolo (Pv)

Post successivo

VAMPIRE - Rivelate copertina e data di pubblicazione di 'With Primeval Force'