Loud Albums

POISON PILL – ‘Poison Pill’

Già dall’intro priestiana avremmo dovuto capire quello che ci aspettava. I Poison Pill sono un gruppo dalla line-up misteriosa (la cosa dovrebbe farci pensare alla possibilità che siano coinvolti grossi nomi?). L’unico membro reso noto è il drummer Snowy Shaw (King Diamond, Mercyful Fate, Memento Mori, Notre Dame, Dream Evil, Therion, Dimmu Borgir e migliaia di altre partecipazioni), qui presente come session man. Questo esordio auto-intitolato è stato prodotto da Mankan Sedenberg (Bullet Dynamite, Ambush, Spawn Of Possession). Dicevamo… cosa ci aspetta? Una botta metallica davvero galvanizzante! Il disco, primo di una trilogia pensata dalla band, è un insieme degli stilemi heavy metal che tanto amiamo: doppia cassa continua, acuti lancinanti, riff taglienti e assoli veloci come saette. Vi dico il nome di quattro canzoni e avrete la recensione fatta e finita: ‘Painkiller’ dei Judas Priest, ‘Final Embrace’ dei Primal Fear, ‘Fast As A Shark’ degli Accept e ‘Deadly Sinner’ dei 3 Inches Of Blood. Cosa accomuna questi brani? Le caratteristiche sopra-citate, il modo incalzante di suonare “contro” l’ascoltatore quasi come fosse un muro da abbattere. Peccato non conoscere il nome di questo talentato singer, in grado di passare da acuti ultrasonici a un cantato graffiato degno di Udo. ‘Jurisdictional Confusion’ ha un endoscheletro costituito da una doppia cassa continua, e muscoli e cartilagini di chitarre armonizzate. Il cuore è un cantato esplosivo. Ci si sposta ben poco dalle coordinate che vi abbiamo indicato… e ci va bene così! Eccome! Un disco letteralmente esplosivo che ha il suo apice nella splendida title-track. Unico dubbio: una trilogia interamente suonata in questo modo? Tre dischi di doppia cassa, assoli e acuti perforanti? Ne dovranno tirare fuori di talento per non stancarci, i nostri misteriosi amici. Per ora ci gustiamo questo lavoro davvero ispirato e tirato che in più di un occasione ci ha ricordato i nostrani Centurion (grande band! Recuperatela assolutamente!). Metallo allo stato puro.

Tracklist:
01. Introspection
02. Wake The Sinner
03. Pitch Black
04. Redeye
05. Confession Of A Liar
06. Jurisdictional Confusion
07. Deathblow
08. Poison Pill
09. Call Of The Precious
10. Terminal Point
11. Demons
12. Exit

Editor's Rating

Alberto Biffi

Alberto Biffi

Alla tenera età di 11 anni fui folgorato sulla via di Damasco da una voce divina e soprannaturale (Bruce Dickinson), che mi guidò sulla retta via del Signore (R.J. Dio). Da allora ho vagato nel mondo metal cercando la mia giusta collocazione; dapprima come groupie (ma dovetti rinunciare presto, troppo brutto e peloso), poi come musicista coinvolto in innumerevoli progetti nell'area rock lombarda ed infine come umile scribacchino digital-musicale. Già redattore per Truemetal.it, Italiadimetallo.it, Metalitalia.com, Suonidistortimagazine.it ed altre innumerevoli realtà minori ma sempre e comunque professionali ed appassionanti, mi accingo ad iniziare questa nuova entusiasmate avventura con loudandproud.it.

Post precedente

SAXON - I dettagli del nuovo album 'Thunderbolt', prime date UK ed europee confermate

Post successivo

BLAZE OF PERDITION – 'Conscious Darkness'