Loud AlbumsOver the Top

PINK CREAM 69 – ‘Headstrong’

Che succede quando un gruppo sperimenta diverse soluzioni, vaga alla ricerca di qualcosa di diverso per stimolare le proprie curiosità e capacità, ma poi torna a casa, scende in cantina, accende i vecchi amplificatori con le manopole consumate e si rimette semplicemente a suonare la musica per cui è nato? Possiamo chiederlo ai Pink Cream 69, che dopo aver esplorato sentieri più morbidi, foderati di tastiere, decidono che è arrivato il momento di tornare nella sopracitata cantina, imbracciare le chitarre e mettersi a suonare senza compromessi od inutili orpelli. Ed ecco che si ricrea la magia di quell’hard rock corposo e sanguigno a cui i nostri ci avevano abituato agli albori della loro carriera, quello che è così genuino da far quasi venire le lacrime agli occhi per la sua semplicità ed immediatezza, per regalarci emozioni complesse trasformandole in musica ed eseguendole nella maniera meno complicata possibile. Perché a volte abbiamo bisogno che il rock sia nudo e crudo, che arrivi dritto al cuore senza tanta diplomazia, spianandosi la strada a colpi di riff. Ebbene, la band capitanata dal bassista e produttore Dennis Ward festeggia nella maniera migliore i trent’anni di carriera, regalandosi e regalandoci ‘Headstrong’, dodicesimo album in studio (con bonus live album che conferma quanto la dimensione live sia perfetta per questa band) che arriva immediato e pianta le sue radici, inesorabile. Se una partenza convincente come ‘We Bow To None’ non dovesse essere abbastanza, ecco sparata senza pietà la perla del disco: ‘Walls Come Down’ è il singolo per eccellenza, uno dei pezzi più immediati ed efficaci ascoltati ultimamente. Semplice, schietta, irresistibile, ma allo stesso tempo piena di quella solidità più heavy che non ci aspettavamo dai tedeschi. Apriamo una parentesi per David Readman, perché non si può non sottolineare la prova sugli scudi di questo cantante impegnato su molteplici fronti, ma che trova in questa formazione dei PC 69 la sua collocazione più naturale. Basta ascoltare ‘Man Of Sorrow’ per intendersi: una semiballad che sembra uscita direttamente dagli anni Ottanta per esaltare le qualità canore di Readman. E se è la dolcezza e l’intensità che cercate, eccovi servite la splendida ‘Vagrant Of The Night’ e la polverosa ‘The Other Man’, che si trascina in atmosfere quasi southern. Se invece volete sentir mordere e graffiare, ci pensano ‘Path Of Destiny’, ‘Bloodsucker’ e ‘Whistleblower’ a farvi sentire sulla pelle unghie affilate e denti, perché i segni che lasciano non passeranno inosservati. Sarà difficile arrivare in fondo alla tracklist e resistere alla tentazione di far ripartire immediatamente l’ascolto, così come vi sorprenderete immediatamente a canticchiare questi pezzi, dal primo passaggio. I Pink Cream 69 sono tornati col botto ed in fondo, a chi non piacciono i fuochi d’artificio?

Tracklist:
Studio Album
01. We Bow To None
02. Walls Come Down
03. Unite And Divide
04. No More Fear
05. Man Of Sorrow
06. Path Of Destiny
07. Vagrant Of The Night
08. Bloodsucker
09. Whistleblower
10. The Other Man

Bonus Live Album (Ludwigsburg 2013):
01. Special
02. Talk To The Moon
03. Break The Silence
04. Do You Like It Like That
05. The Spirit
06. Livin’ My Life For You
07. Wasted Years
08. Welcome The Night
09. Shame

Line-up:
David Readman – voce
Alfred Koffler – chitarra
Uwe Reitenauer – chitarra
Dennis Ward – basso
Chris Schmidt – batteria

Editor's Rating

Fabiana Spinelli

Fabiana Spinelli

Classe 1983, iniziata dai Metallica, stregata dagli Helloween ed infettata dai Mercyful Fate. Una passione per tutta la musica rock e metal, dal thrash al death, dal progressive all'AOR, portatrice sana di power metal. Sono cresciuta collezionando le care vecchie riviste musicali, vivo per la musica live, incollata alle transenne dei concerti di mezzo mondo. Ho collaborato per tanti anni con Heavy Worlds, speaker radiofonica per Radiogas.it con la mia trasmissione 'Sick Things', dove unisco l'amore per la musica a quello per la letteratura e il cinema horror.

Post precedente

MR.BIG - Registreranno lo show di Trezzo Sull'Adda (Mi) per un prossimo live CD, DVD/Blu-ray

Post successivo

HELLOWEEN PUMPKINS UNITED - Le foto del concerto @ Samsung Hall, Zurigo (CH) - 10.11.2017