Loud Albums

PHANTOM V – ‘Play To Win’

Chi non lascia, raddoppia. E’ il caso dei Phantom V, band che cerca di tenere alto lo stendardo del classico hard rock made in Germany. E ha tute le carte in regola per farlo, visto che è nata dalla collaborazione tra Claus Lessmann, storico singer dei Bonfire, e Michael Voss, chitarrista dall’esperienza altrettanto significativa, passato per mille band differenti nel corso degli anni. ‘Play To Win’ riprende il discorso iniziato dal disco omonimo lo scorso anno, quello di un hard rock melodico classicamente tedesco – Bonfire, ma anche Casanova e Mad Max, oltre che un pizzico di Fair Warning. Chi scrive ha un debole da sempre per Claus Lessmann, che ancora una volta di conferma vocalist di stile, carisma e personalità, ma i suoi compagni di avventura non sono certo da meno. Le undici tracce che compongono ‘Play To Win’ scorrono alla grande, con il loro perfetto mix di eleganza e concretezza – anche le tracce più commerciali come ‘Do You Believe In Love’ hanno una sostanza tutta europea, amplificata ulteriormente dalla peculiare voce di Lessmann. Se poi consideriamo che qua e là fanno capolino i vecchi Bonfire – ‘Crossfire’, ‘Baptised’, ‘Phantom Child’ – allora capiamo che ‘Play To Win’ ha davvero tutto per piacere agli amanti del più classico hard di scuola tedesca. Come dicevano i Sinner, Germany rocks. E, pur senza rivoluzioni, gruppi come i Phantom V sono la prova che questo discorso resta sempre valido…

Tracklist:
01. The Change In You
02. Crossfire
03. Baptised
04. Read Your Mind
05. Play To Win
06. Child Soldiers
07. Do You Believe In Love
08. Phantom Child
09. Had Enuff
10. Shadows Dance
11. Reach Out

Line-up:
Claus Lessmann – voce
Michael Voss – chitarra, basso
Robert Boebel – chitarra, tastiere
Axel Kruse – batteria

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

ACT OF DEFIANCE - 'Old Scars, New Wounds'

Post successivo

AXEMASTER - Ascolta '10,000 Pound Hammer' dal nuovo album 'Crawling Chaos'