Loud Albums

NOCTURNAL RITES – ‘Phoenix’

Certo che i Nocturnal Rites non avrebbero potuto trovare un titolo più adatto per il loro ritorno sulle scene. L’immagine della fenice che risorge dalle ceneri è particolarmente azzeccata, visto che ‘Phoenix’ arriva a dieci anni di distanza dal suo predecessore, ‘The 8th Sin’. Disco non per forza amato dai fan storici della band, ma di cui il nuovo album risulta per certi versi la continuazione musicale. I trademark degli ultimi Nocturnal Rites ci sono tutti, dal guitarwork neoclassico e melodico, opera dello storico Fredrik Mannberg e del nuovo Per Nilsson, alle melodie marcate e commerciali, sottolineare dalla voce duttile di Jonny Lindqvist, certo più vario delle classiche sirene power metal. In questo senso, ‘Phoenix’ non è un disco che sorprende, ma piuttosto un lavoro che conferma pregi e difetti storici del five-piece di Umea, capace di alternare brani convincenti e molto validi a passaggi francamente un po’ banali. Le inflessioni pop-metal di ‘What’s Killing Me’ e ‘Nothing Can Break Me’ non sono proprio quello che ci si aspetterebbe dai Nocturnal Rites, tanto per dire. E una produzione davvero moderna non aiuta di certo, dando ai pezzi una patina commerciale che i Nocturnal Rites certo non meriterebbero – non si parla dei Battle Beast, tanto per fare un nome a tema… Altrove le cose funzionano meglio, paradossalmente in chiusura di disco, con ‘Used To Be Good’ e ‘Welcome To The End’ che si rivelano gli highlight del disco, due tracce potenti e veloci come nella migliore tradizione della band svedese. Insomma, aldilà del piacere di ritrovare un nome per certi versi storico della scena heavy metal scandinava, ‘Phoenix’ si rivela un disco con alti e bassi, nel complesso piacevole ma certo non una release memorabile.

Tracklist:
01. A Heart As Black As Coal
02. Before We Waste Away
03. The Poisonous Seed
04. Repent My Sins
05. What’s Killing Me
06. A Song For You
07. The Ghost Inside Me
08. Nothing Can Break Me
09. Flames
10. Used To Be God * (digipack bonus)
11. Welcome To The End

Line-Up:
Jonny Lindqvist – voce
Per Nilsson – chitarra
Fredrik Mannberg – chitarra
Nils Eriksson – basso
Owe Lingvall – batteria

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

CLAYMOREAN - 'Sounds From A Dying World'

Post successivo

WITH THE DEAD - 'Love From With The Dead'