Loud AlbumsOver the Top

MEGA COLOSSUS – ‘Hyperglaive’

Sì, se cercate su Internet trovate che ‘Hyperglaive’ è uscito già lo scorso dicembre. Ma le vie dell’underground sono lunghe e tortuose, e solo il mese scorso la Killer Metal lo ha reso disponibile in versione CD – prima esisteva solo digitale e in vinile. E soprattutto si tratta di un disco troppo buono per essere ignorato, anche se obbliga a tornare indietro di qualche mese. Non è un caso che la band sia stata chiamata all’esordio europeo in occasione del prossimo Harder Than Steel tedesco – tra parentesi, ‘Hyperglaive’ è un debutto, ma la band esisteva già dal 2005 come Colossus e basta. La qualità che esce dalle tracce di ‘Hyperglaive’ è davvero impressionante: per i Mega Colossus è stata usata la definizione di “vintage metal”, che in linea di massima rende anche. I ragazzi della North Carolina si rifanno alle sonorità dei primissimi anni Ottanta, mettendo insieme UFO, Iron Maiden e Thin Lizzy… Ci sono punti di riferimento peggiori penserete, ed è assolutamente vero. ‘Hyperglaive’ è un disco che spicca per la sua freschezza compositiva: ‘Sunsword’, ‘The Judge’ e la conclusiva ed epicheggante ‘Star Wranglers’ ci offrono un lavoro di twin guitar impressionante, delle melodie memorabili ed immediate, abbinate ad armonie suggestive e davvero curate, il tutto completato da linee vocali che non è esagerato definire superbe. High Spirits e Night Demon, ma anche Slough Feg e Dead Lord – chi ama queste band sarà entusiasta dei Mega Colossus, non posso nemmeno immaginare il contrario…

Tracklist:
01. Sunsword
02. Sea of Stars
03. Gods and Demons
04. The Judge
05. Betta Master
06. Behold the Worm
07. You Died
08. Star Wranglers

Line-up:
Sean Buchanan – voce
Bill Fischer – chitarra
Stephen Cline – chitarra
Ry Eshelman – basso
Doza Mendoza – batteria

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

TOTAL VIOLENCE - 'Violence Is The Way Of Life!'

Post successivo

DIRKSCHNEIDER - Guarda il live video di 'Living For Tonight'