Loud Albums

LOST DREAMS – ‘Exhale’

Un po’ di musica tirolese finalmente! Montagne, birra, verdi pascoli e lussureggianti boschi… ingredienti perfetti che però non c’entrano nulla con il sound dei Lost Dreams – ci eravate cascati eh?! – visto che il combo austriaco preferisce dedicarsi ad un death metal melodico che poco c’entra con il tradizionale jodel tipico della loro terra d’origine. I Nostri, attivi ormai da qualche annetto, tornano a farsi sentire con questo ‘Exhale’, un buon mix di influenze e stili che rende la loro proposta tutto sommato fruibile e godibile, nonostante i molti pezzi (14) presenti tra i solchi del disco. Death metal melodico abbiamo detto, moderno al punto giusto e giustamente conforme ai dettami del genere gettati da band storiche come Kataklysm, Soilwork e, ovviamente, In Flames. Riff contundenti e cadenzati blast beat spaccaossa la fanno da padrone in questo ritorno discografico dei Lost Dreams, anche se qua e là trovano spazio delle carine clean vocals capaci di creare momenti atmosferici e di respiro che si fanno apprezzare molto (‘Purple Clouds’). Tutto bene quindi? Beh, sì e no. Spieghiamoci meglio: i Lost Dreams suonano bene, le canzoni non sono male, ma sembra quasi che questi ragazzi tirolesi viaggino con il classico freno a mano tirato, senza provare a lanciarsi in qualche “sperimentazione” che possa farli emergere dall’affollatissima scena death metal melodica. Va anche detto però che un genere come questo difficilmente lascia spazio a esperimenti e variazioni, a volte così statico e poco propenso al cambiamento. A noi interessa però il risultato finale e il nostro giudizio non può che essere positivo. ‘Exhale’ non è un capolavoro e nemmeno un bellissimo album, è un buon disco che scorre via liscio liscio come la già citata birra austriaca, perfetta per combattere la calura estiva.

Tracklist:
01. Ego
02. Lethargy
03. Crashing Beyond the Horizon
04. Kyrie Helleison
05. Finding X
06. Oscillating
07. Bitter Pills
08. Weight of the World
09. Silence
10. Deluded
11. Nocturnal Delirium
12. It‘s Not A Game It’s An Onslaught
13. Purple Clouds
14. Tranquilize

Line-up:
Sebastian Brandauer – voce
Andreas Maierhofer – chitarra
Herbert Sopracolle – chitarra
Dominik Hormann – basso
Rafael Peychär – batteria

Editor's Rating

Martino Brambilla Pisoni

Martino Brambilla Pisoni

Amante del metal e del rock fin da bambino (cresciuto a pane e Litfiba da mio fratello), della montagna, del Milan ed ovviamente della Spagna. Nel mio piccolo alfiere del metal spagnolo in Italia, faccio la spola tra Lecco e Madrid per poter assistere ai numerosi concerti delle band iberiche che da quasi 40 anni infiammano con il loro metal dannatamente classico il suolo spagnolo.

Post precedente

THE DEAD DAISIES - Ascolta la cover di 'We’re An American Band' dei GRAND FUNK RAILROAD

Post successivo

ELUVEITIE - Guarda il video di 'Epona'