Loud Albums

FORMING THE VOID – ‘Relic’

Terzo disco per i Forming The Void, band dalla Louisiana appena approdata in Argonauta Records. Questo ‘Relic’ è un lento, lentissimo, passo avanti nella discografia della band: melmoso e pachidermico sludge, ma impregnato di stoner e con un’innegabile vena rock and roll, è da masticare e metabolizzare con cura. La scaletta è disseminata di luci ed ombre, spezzata a metà dalla cover di ‘Kashmir’ dei Led Zeppelin che per quanto ben si presti all’atmosfera acida di tutto l’insieme, rallenta forse eccessivamente la già mastodontica avanzata degli americani. La prima parte del disco è più pesante ed imponente, con la voce di James Marshall a farla da padrone. Più ruvida e psichedelica la seconda parte del disco, dopo la claudicante ‘Plumes’: la title-track è massiccia ed avvolgente, con ottimi intrecci di chitarre ed anima rock and roll. L’intensità aumenta con il passare degli otto minuti di ‘Unto the Smoke’, pezzo che striscia tra blocchi di sludge vero e proprio e improvvise tempeste di distorsioni. ‘The Witch’ chiude il cerchio con grande energia, così tanta da segnare la strada che i Forming The Void potrebbero intraprendere per alzare ancora il tiro. ‘Relic’ è un buon lavoro, ma alcuni passaggi non legano perfettamente tra di loro, fatto che costringe i musicisti ad attorcigliarsi in soluzioni ridondanti per portare a termine il discorso.

Tracklist:
01. After Earth
02. Bialozar
03. Endless Road
04. Kashmir
05. Plumes
06. Relic
07. Unto the Smoke
08. The Witch

Line-up:
James Marshall – voce, chitarra
Shadi Omar Al-Khansa – chitarra
Luke Baker – basso
Jordan Boyd – batteria

Editor's Rating

Fabiana Spinelli

Fabiana Spinelli

Classe 1983, iniziata dai Metallica, stregata dagli Helloween ed infettata dai Mercyful Fate. Una passione per tutta la musica rock e metal, dal thrash al death, dal progressive all'AOR, portatrice sana di power metal. Sono cresciuta collezionando le care vecchie riviste musicali, vivo per la musica live, incollata alle transenne dei concerti di mezzo mondo. Ho collaborato per tanti anni con Heavy Worlds, speaker radiofonica per Radiogas.it con la mia trasmissione 'Sick Things', dove unisco l'amore per la musica a quello per la letteratura e il cinema horror.

Post precedente

CHILDREN OF BODOM - Gli orari della data di Trezzo Sull'Adda (Mi)

Post successivo

KALEDON - Il lyric video di 'The Two Bailouts'