Loud Albums

ESCLAVITUD – ‘Return To Eden’

Abbiamo scandagliato a fondo i fondali del metallo spagnolo, così ricco di band asservite totalmente all’heavy classico o al power metal più melodico che affonda le sue radici negli anni ’90, senza dimenticare poi qualche puntatina verso lidi più estremi che non guasta mai. Ma un gruppo prog iberico ci era mai capitato? A pensarci bene no… escludiamo gli storici Asfalto, dediti comunque più ad un rock d’annata che ad un prog metal vero e proprio, prog metal che invece suonano gli Esclavitud – da Tenerife, beati loro – gruppo attivo ormai da più di vent’anni. Il nuovo ‘Return To Eden’ farà molto piacere agli amanti del prog colorato di classic metal, ragionato ma allo stesso tempo diretto ed efficace. Dream Theater ovviamente, ma anche echi della scuola scandinava che tanto bene sta facendo in questi ultimi anni e, perché no, qualche sfumatura di NWOBHM (ultimi Tokyo Blade?), udibile soprattutto nelle linee vocali disegnate dal singer Marc Quee. Il disco si apre con ‘This Time’, una delle tracce più prog e atmosferiche dell’intero lotto, mentre con la successiva ‘How I Wish’ i nostri si destreggiano tra azzeccati e ariosi barocchismi vocali e incisive cavalcate che ci conducono a ritornelli entusiasmanti e per niente banali. La più diretta ‘No More Lies’ (ed eccolo qui l’heavy metal bello pesantino di cui parlavamo prima) ci mostra il lato più rude degli Esclavitud…e la cosa non ci dispiace affatto! ‘Return To Eden’ scorre via bello liscio e in maniera assai piacevole fino alla conclusiva title-track, suite di quasi 10 minuti in cui la band dà libero sfogo a tutte le proprie idee, ricordando i migliori Dream Theater – purtroppo da loro non si scappa mai – di ‘Images And Words’. Grandissimo album, grandissima band che abbiamo scoperto con piacere e che per un po’ non si schioderà dal nostro stereo. Mica male la musica delle Canarie, eh?!

Tracklist:
01. This Time
02. How I Wish
03. No More Lies
04. Brand New Day
05. To Say Goodbye
06. Die For Me
07. War To End All Wars
08. Yes or No
09. Return To Eden

Line-up:
Marc Quee – voce
Alexis Guerra – chitarra
Ramón Cebrián – basso
Mauro Martín – batteria

Editor's Rating

Martino Brambilla Pisoni

Martino Brambilla Pisoni

Amante del metal e del rock fin da bambino (cresciuto a pane e Litfiba da mio fratello), della montagna, del Milan ed ovviamente della Spagna. Nel mio piccolo alfiere del metal spagnolo in Italia, faccio la spola tra Lecco e Madrid per poter assistere ai numerosi concerti delle band iberiche che da quasi 40 anni infiammano con il loro metal dannatamente classico il suolo spagnolo.

Post precedente

KHEMMIS - Contratto con Nuclear Blast, nuovo materiale per il 2018

Post successivo

PAGAN ALTAR - Il nuovo (e ultimo) 'The Room Of Shadows' ad agosto