Loud Albums

DETHONATOR – ‘Dethonator’

Ammetto, la prima cosa che mi è venuta in mente leggendo la line-up dei Dethonator è “saranno parenti?”. La seconda è “cosa ci fa quest’acca nel nome della band?”. Curiosità calcistiche e grammaticali a parte, anche la storia di questo disco è degna di nota. E’ uscito autoprodotto nel 2010, seguito tre anni dopo da una release solo digitale. Ora, sette anni dopo, i Dethonator ce lo ripropongono, remixato, dotato di un nuovo artwork e parzialmente ri-registrato – in particolare le parti vocali sono completamente nuove… I Dethonator si definiscono un mix di heavy e thrash metal, ma nella loro musica appaiono evidenti influenze moderne, dal cosiddetto metalcore in avanti. I ritmi sono serrati, i refrain molto melodici e cantabili, con inserti growl che francamente aggiungono poco ai pezzi – anzi a tratti disturbano proprio, vedi ‘Dethonator’. Provate a immaginare una specie di Linkin Park leggermente più classici, e otterrete qualcosa di non troppo lontano dai Dethonator. Ma… C’è un ma, anzi ce ne sono due… ‘Many Have Fallen’ è un pezzo melodic metal di grande presa (qualcuno ricorda ‘Welcome To Dying’ degli Onslaught con Steve Grimmett?), la conclusiva ‘In The Place Of The Skull’ è una traccia epicheggiante dai marcati richiami maideniani. Ed entrambe risultano ben sopra il resto del disco. Quali sono i veri Dethonator? Difficile dirlo, ma due pezzi di certo non salvano un disco…

Tracklist:
01. Wreckers
02. Harbringer
03. I Am Thunder God
04. Many Have Fallen
05. Shadows
06. Dethonator
07. Morbid Skies
08. Massive Demonic Killing Spree
09. In The Place Of The Skull

Line-up:
Tris Lineker – voce
Henry Brooks – chitarra
Adz Lineker – basso
Johnny Mo – batteria

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

WIZARD - 'Fallen Kings'

Post successivo

DEATH SS - Disponibile da luglio 'Beyond Resurrection'