Loud Albums

DESTRUCTOR – ‘Decibel Casualties’

Una cosa in partenza, ai Destructor piacciono le cose semplici. Fin dalle sue prime mosse, la band di Cleveland ha puntato su un heavy metal diretto e potente, spesso ai confini del thrash. Il nuovo ‘Decibel Casualties’ non fa certo eccezione. Ripropone invariata la formazione di ‘Back In Bondage’, e questa è già una notizia. Il resto è esattamente quello che dai Destructor ci si aspetterebbe, tra riff poderosi e ritmi quadrati che ogni tanto si fanno serrati. Otto brani, quattro per lato sarebbe stato negli anni Ottanta, e trentacinque minuti di musica su vinile ci stavano comodamente. Dave Overkill come sempre guida la truppa con aggressiva sicurezza, intonando potenziali inni come ‘Metal Spike Deep’ e ‘Metal Till Death’, ma anche lasciando spazio alle – controllate – variazioni della sorprendentemente rolleggiante ‘Fiery Winds’ e della conclusiva ‘In Hell’, che alternando pura violenza sonora e parti chitarristiche melodiche, si rivela uno degli highlight del disco. Nessuna sorpresa dicevamo, ma non è certo dai Destructor che ci si aspetta sorprese: ‘Decibel Casualties’ è un disco di solido e compatto heavy metal, ricco di grinta come di ottime canzoni. A noi questo basta per continuare ad amare Dave e i suoi distruttori.

Tracklist:
01. Restore Chaos
02. Keep The Faith
03. Metal Spike Deep
04. We Are Ready
05. The Last Days
06. Fiery Winds
07. Metal Til Death
08. In Hell

Line-up:
Dave Overkill – voce, chitarra
Nick Annihilator – chitarra
Tim Hammer – basso
Matt Flammable – batteria

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

THUNDER GODZILLA - 'Thunder Godzilla'

Post successivo

WIZARD - Kings Of German Steel