Loud Albums

DANIEL CAVANAGH – ‘Monochrome’

Se il nome di alcuni artisti è legato a doppio filo all’eleganza e alla delicatezza stesse, in cima a questa ipotetica lista non può che comparire Daniel Cavanagh. Il chitarrista inglese che i fans degli Anathema hanno imparato ad amare per la sua originalità e profondità, pubblica con il suo solo nome questo ‘Monochrome’, che non si distacca molto dal corso intrapreso dalla sua band madre. Sempre più lontano dalle sonorità di ‘Serenades’, Daniel trova invece nell’atmospheric rock la sua dimensione ideale, concedendosi sempre però una serie di soluzioni intriganti che vanno dall’alternative rock al folk, mentre gioca con le sue ospiti, con i synth e addirittura con passaggi jazz. Un disco che esprime con estrema semplicità la propria anima complessa, ricco e variegato, molto più eterogeneo di quanto non indichi quel ‘Monochrome’ del titolo. Abbiamo accennato alle ospiti di questo lavoro e specifichiamo che si tratta di Anneke Van Giersbergen alla voce e Anna Phoebe al violino, che rendono ancora più raffinati pezzi come ‘This Music’, ‘Soho’ e la dolcissima ‘Oceans Of Time’. Daniel porta l’ascoltatore per mano all’interno di un viaggio attraverso le emozioni che caratterizzano l’amore e la perdita, un viaggio da fare quando le luci si fanno soffuse e sembra più facile fermarsi a riflettere. Un percorso che si avvicina in cerchi concentrici al nucleo del disco, ma questa circolarità a volte tende a ripetersi su se stessa, creando alcuni momenti di sospensione di troppo. Ma è facile perdersi durante un viaggio e forse è proprio questo il bello, smarrirsi dalle tastiere di ‘The Exorcist’ al ritmo folk della cristallina ‘Dawn’, dalle visioni ispirate da Edgar Alla Poe in ‘The Silent Flight Of The Raven Winged Hours’ alla freudiana ‘Some Dreams Come True’. Un album per chi già ama il compositore inglese e gli ultimi anni degli Anathema, un disco per chi apprezza l’ambient e per chi vuole concentrarsi in un percorso interiore, denso di emotività e riflessione.

Tracklist:
01. The Exorcist
02. This Music
03. Soho
04. The Silent Flight Of The Raven Winged Hours
05. Dawn
06. Oceans Of Time
07. Some Dreams Come True

Line-up:
Anneke Van Giersbergen – voce
Daniel Cavanagh – chitarra, synth, piano
Anna Phoebe – violino

Editor's Rating

Fabiana Spinelli

Fabiana Spinelli

Classe 1983, iniziata dai Metallica, stregata dagli Helloween ed infettata dai Mercyful Fate. Una passione per tutta la musica rock e metal, dal thrash al death, dal progressive all'AOR, portatrice sana di power metal. Sono cresciuta collezionando le care vecchie riviste musicali, vivo per la musica live, incollata alle transenne dei concerti di mezzo mondo. Ho collaborato per tanti anni con Heavy Worlds, speaker radiofonica per Radiogas.it con la mia trasmissione 'Sick Things', dove unisco l'amore per la musica a quello per la letteratura e il cinema horror.

Post precedente

5 STAR GRAVE – 'The Red Room'

Post successivo

MORBID ANGEL - Svelata la tracklist del nuovo album 'Kingdoms Disdained'