Loud Albums

BLOODBOUND – ‘War Of Dragons’

Sette album in studio e un live, distribuiti lungo dodici anni di carriera. Non si può certo dire che i Bloodbound non si siano dati da fare nel corso degli anni. La formazione svedese ci ha sempre offerto un power metal abbastanza robusto, anche se ricco di melodie cantabili ed immediate. Elementi questi ultimi che vengono messi decisamente in evidenza nel nuovo ‘War Of Dragons’, disco che presenta velleità commerciali ben più marcate rispetto al passato. L’ombra dei Sabaton e dei loro refrain super-catchy si estende sui Bloodbound anno 2017, ma non è certo l’unica. Anche i Powerwolf fanno capolino in certi passaggi di ispirazione sinfonica ed orchestrale, mentre alcune melodie suonano tanto elementari e scanzonate che non è possibile non pensare ai Freedom Call. Punti di riferimento che definiscono in modo abbastanza chiaro il suono attuale della band, nel quale le tastiere di Fredrik Bergh acquiscono maggiore importanza rispetto alle chitarre dei fratelli Olsson, da sempre punto fermo nelle sonorità dei Bloodbound. Intendiamoci, non si tratta di un’inversione a U, ma il percorso intrapreso dalla band è abbastanza evidente, forte di brani assolutamente azzeccati come ‘Tears Of A Dragonheart’ e ‘Symphony Satana’, che fa pensare ai vampiri del Saarland già dal titolo. Spicca, per essere relativamente old school, la diretta ‘Guardians At Heaven’s Gate’, in cui le tastiere sembrano prendere una pausa, ma il resto del disco è abbastanza compatto nel suo percorso – evidenziato ulteriormente da testi di palese ispirazione fantastica. Evoluzione naturale on calcolo, è difficile da dire. Di certo questo vestito nuovo pare andare un po’ stretto ai Bloodbound, almeno se si considerano i dischi del passato. Gradevole comunque, ma poco di più.

Tracklist:
01. A New Era Begins
02. Battle In The Sky
03. Tears Of A Dragonheart
04. War Of Dragons
05. Silver Wings
06. Stand And Fight
07. King Of Swords
08. Fallen Heroes
09. Guardians At Heaven’s Gate
10. Symphony Satana
11. Starfall
12. Dragons Are Forever

Line-up:
Patrik J Selleby – voce
Tomas Olsson – chitarra
Henrik Olsson – chitarra
Anders Broman – basso
Fredrik Bergh – tastiere

Editor's Rating

Sandro Buti

Sandro Buti

Scrivo di heavy metal dai lontani e gloriosi anni Ottanta. Prima su fanzine più o meno amatoriali, poi dalla metà degli anni Novanta su magazine come Flash, Metal Hammer e Metal Maniac. Sono da sempre un cultore della scena underground, perché è ricca e perché è da lì che tutti arriviamo...

Post precedente

ALEPH - Il brano 'Chimera MMXVII' disponibile online

Post successivo

ADAM 'NERGAL' DARSKI – 'Confessioni Di Un Eretico'