Loud Albums

APOSENTO – ‘Bleed To Death’

Che bella ondata di sangue e interiora che ci arriva addosso direttamente da Logroño, Spagna! Gli Aposento sono una band storica, tra le prime a infettare il suolo iberico con del (in)sano e marcio death metal, cavernoso e vomitato come piace a noi. La Spagna non è il sud-est degli Stati Uniti, e nemmeno la Svezia, ma per una volta non siamo qui a parlarvi di metal classico e/o power metal cantati in castigliano. Primi Cannibal Corpse e qualcosina degli Obituary (i Nostri non ci risparmiano delle simpatiche songs striscianti e fangose come alligatori della Florida) sono le principali influenze che emergono da questo ‘Bleed To Death’, figlio di un sound lugubre e infernale che ne esalta le mortali qualità. Oh, ovviamente gli Aposento viaggiano così distanti dall’originalità da sembrare “l’ennesima band death metal, ma sì… di quelle tutte uguali, su!”, però l’album bastona e annichilisce… e a noi va bene così. Che altro chiedere da questo genere? Vorremmo sentire una voce diversa da quella gutturale e catarrosa del buon Mark? Ma no, dai… Godiamoci questo ‘Bleed To Death’, evocato da Satana stesso per portare un po’ di glaciali tenebre in questa torrida estate. La nostra anima la scambiamo volentieri per un po’ di gelida e rinfrescante oscurità. Però caro il nostro Lucifero, vedi di non approfittarne troppo eh?

Tracklist:
01. Bleeding Flesh
02. Wishing Hell
03. Partially Deceased Syndrome
04. Portrait of a Killer
05. Maleficarvm
06. Slaughtered
07. Abandon All Hope
08. The Divine Art of Torture
09. Revenge Against God
10. Cannibalistic Communion

Line-up:
Marc – voce
Manolo – chitarra
Manu  – basso
Manuel – batteria

Editor's Rating

Martino Brambilla Pisoni

Martino Brambilla Pisoni

Amante del metal e del rock fin da bambino (cresciuto a pane e Litfiba da mio fratello), della montagna, del Milan ed ovviamente della Spagna. Nel mio piccolo alfiere del metal spagnolo in Italia, faccio la spola tra Lecco e Madrid per poter assistere ai numerosi concerti delle band iberiche che da quasi 40 anni infiammano con il loro metal dannatamente classico il suolo spagnolo.

Post precedente

REGRESION - ¡Seguir quemando!

Post successivo

DECAPITATED - 'Anticult'