Loud News

HELLOWEEN – Kai Hansen spiega i perchè delle parti preregistrate di Kiske nello show messicano

Il tour più atteso dell’anno in ambito classic/power metal, quello della tanto sognata reunion degli Helloween con Michael Kiske e Kai Hansen ha avuto una partenza difficile per i problemi di salute che hanno afflitto il vocalist Kiske prima ancora dell’arrivo della band tedesca in Messico, dove si è tenuto il primo, attesissimo, concerto del Pumpkins United World Tour. In un’intervista al sito jumpmetal.com, Kai Hansen spiega i motivi della difficile decisione di ricorrere all’uso di alcune parti pre.registrate nella data iniziale in Messico:
“Ora Michael è in via di guarigione ma era già un po’ malato quando abbiamo lasciato la Germania, ed ovviamente durante il volo, ed il giorno successivo, le sue condizioni sono peggiorate. Sul palco, non stando bene, ha dovuto tener duro, specialmente con una scaletta così lunga. Ora sta meglio. Ridurremo la scaletta da due ore e 50 a 2 ore e 30 per qualche giorno giusto per dargli il tempo di recuperare la condizione migliore. Nel frattempo io, Sascha ed Andy faremo del nostro meglio, tutti insieme, per offrirvi il miglior spettacolo possibile. 
Relativamente al primo show, quando Michael stava davvero molto male, abbiamo dovuto prendere una decisione. Michael ci ha detto: “Non so se posso farcela stando così male” e noi abbiamo deciso di utilizzare la “backup voice” che normalmente abbiamo nelle nostre cuffie per avere un maggiore controllo dello show, ma questa volta ci siamo detti: “Ok, ci sono passaggi che sono davvero durissimi da cantare” a maggior ragione se qualcuno non sta bene, l’ingegnere del suono l’ha fatto in qualche parte e penso sia stato giusto. Michael si è impegnato tanto e noi non volevamo cancellare lo show. Lui ha dato tutto e lo ha fatto dopo essersi riempito di medicinali. Ha cantato la maggioranza dello show ma in alcune parti abbiamo fatto questa scelta, e pensiamo sia stata la scelta giusta vista la situazione. C’erano così tante persone al concerto e non è che Michael non fosse in grado di cantare, ma non stava bene. Cancellare lo show sarebbe stata una delusione incredibile per tutti, anche per noi (e si trattava della prima data). Volevamo suonare, volevamo salire sul palco e fare lo show che la gente era lì per vedere. E così abbiamo fatto.”

Gli Helloween saranno in Italia per un’attesissima data unica al Mediolanum Forum di Assago (MI) il prossimo 18 novembre 2017, i biglietti sono ancora disponibili su circuito Ticketone.

helloween2017

Massimo Incerti Guidotti

Massimo Incerti Guidotti

Ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: tre incarnazioni del Sabba Nero in altrettante decadi, il canto di un Dio tra Paradiso (Perduto) ed Inferno, i fiordi ed i Kamelot in Norvegia, lo Sweden Rock Festival, il Fato Misericordioso ed il Re Diamante, il sognante David Gilmour a Pompei, i Metal Gods in Polonia, uno straziante Placido Domingo alla Scala. Sono stato sommerso dal fango in Svizzera per il 'Big 4'... ma sono ancora qui. E tutti quei momenti non andranno mai perduti nel tempo, perchè: "All I Want, All I Get, Let It Be Captured In My Heart".
Modenese, metallaro, milanista, nonostante tutte le sue nefandezze, amo la vita e la possibilità che l'arte (a 360°: in primis cinema, letteratura e fumetti) mi offre di viaggiare con la mente sprigionando la mia fantasia. Basta un disco o un concerto per sentirsi in Finlandia sotto una nevicata, anche se il paese più affascinante e variopinto del mondo rimane la nostra Italia. Doom on!

Post precedente

MIND ENEMIES - Guarda il live video di 'My World'

Post successivo

SKELETOON - Guarda il video della cover di 'San Sebàstian' (SONATA ARCTICA)