Talks

LYZZÄRD – Lusitanian thunder

Heavy metal classico dal romantico e oscuro Portogallo, famoso nel panorama metallico internazionale per ben altre sonorità. Ai Lyzzärd però non frega nulla, il loro debutto ‘Savage’ (qui recensito) ha invaso i nostri stereo per giorni e giorni, complici una freschezza compositiva e una potenza da lasciare ad occhi ( e orecchie) sbarrati.
Non potevamo quindi lasciarci scappare l’occasione di scambiare due chiacchiere con la conturbante bassista Margarida Veiga, entusiasta e simpatica interlocutrice che ci ha spiegato per filo e per segno chi sono e che cosa vogliono questi cinque musicisti di Trofa.
Ciao ragazzi! Vi andrebbe di presentarvi meglio ai fan italiani?
“(Margarida Veiga) Buongiorno Italia! I Lyzzärd sono una band Heavy Metal proveniente dal nord del Portogallo. Prima di essere una band siamo un gran gruppo di amici! Tiago Azevedo (voce), Ricardo Azevedo (chitarra), David Paiva (batteria), Tiago Tedim (chitarra) e Margarida Veiga (basso) sono i membri del gruppo e hanno una voglia immensa di diffondere la propria musica e scuotere il mondo intero.”

Lyzzärd - Photo

Ci è piaciuto moltissimo il vostro album ‘Savage’, un mix tra attitudine anni ’80 e potenza sonora dei nostri tempi. Cosa ci puoi dire a riguardo?
“L’album è stato composto in nove mesi, sonstanzialmente. Abbiamo scritto alcuni brani senza pensarli inglobati all’interno di un insieme, mentre altre canzoni sono state composte seguendo già l’idea che avrebbe fatto da collante nell’album. Durante il processo compositivo abbiamo portato alcuni brani dal vivo, presentandoli ai fan per capire meglio la reazione del pubblico. Quando la composizione è finalmente terminata abbiamo fatto una pre-produzione di ‘Savage’ per vedere se c’era qualche cambiamento da fare in corsa… abbiamo cambiato il 50% delle canzoni presenti! E’ stata un’esperienza molto positiva per noi come band, anche se assai impegnativa. La necessità di spostarci e di collaborare per un obiettivo comune ci ha resi ancora più uniti.”

Mi parlavi di un’idea, un tema che univa i brani dell’album. Di cosa parlano le lyrics contenute in ‘Savage’?
“’Savage’ ci presenta una storia di una città, ispirata a film come Sin City e Mad Max: Beyond Thunderdome. I testi presentano questo luogo post-apocalittico, gli abitanti che vivono in questa Savage City e gli intrecci da loro creati. Una vicenda fantascientifica creata canzone dopo canzone, con storie che hanno come colonna sonora la nostra musica.” I testi sono composti dal cantante Tiago e successivamente vengono rivisti da tutti in sala prove, ma raramente vengono modificati più di tanto. La parte strumentale invece si sviluppa dalle idee di Ricardo. Lui ci presenta una parte di un brano e da lì, in sala prove, ci muoviamo tutti insieme per portare a compimento l’intera canzone. A volte capita che iniziamo a scrivere un brano quasi “senza volerlo”; ci troviamo a jammare insieme e dal nulla può nascere una canzone, anche in modo abbastanza grossolano.”

E’ facile per una band portoghese suonare heavy metal classico oggi? Avete molti fan nel vostro paese
“Non è molto facile. Non ci sono molti locali dove esibirsi in Portogallo e, purtroppo, nella nostra città chiuderà un’altra sala a cui siamo molto affezionati: il Cave 45. Penso non ci siano molti fan, ma i pochi che ci sono sono molto fedeli. Il nostro obiettivo è conquistare sempre nuovi seguaci, arrivare a più persone possibili che possano apprezzare la nostra musica e, di conseguenza, fare festa con noi, durante i nostri concerti.”

Quali sono le band che più vi ispirano? C’è qualche gruppo che sentite più di altri vicino al vostro sound?
“L’ispirazione ci arriva dai più diversi tipi di musica, anche se come musicisti ci sentiamo accomunati dalla passione per i grandi del metal, come i Judas Priest per esempio. Ti potrei dire che il nostro sound oggi si avvicina a gruppi come Skull Fist, Ambush e Enforcer, band che tra l’altro ci influenzano.”§

Avete mai pensato di cantare in portoghese?
“No, perché l’inglese, essendo una lingua universale, riesce a unire tutti i popoli sotto lo stesso dialetto. Ci interessa arrivare al maggior numero di gente possibile. Al di là di ciò, in Portogallo siamo abbastanza abituati a sentire parlare inglese – i film non sono doppiati in portoghese – e così siamo arrivati a essere un po’ influenzati da questa lingua.”

Cosa c’è ora nel futuro dei Lyzzärd?
“Non si sa mai cosa può succede nella Metal Zone! Nei prossimi mesi avremo due grandi eventi come il concerto in compagnia degli Air Raid e il Festim Da Cadela, una manifestazione dove si esibiscono band appartenenti a diversi generi metal e dove abbiamo suonato spesso. Stiamo già provando a organizzare qualcosa per l’inizio del prossimo anno, per ora solo in Portogallo. Aspettiamo che qualcuno ci inviti in Italia ora!”

Lyzzärd - Photomargarida

Perfetto! Un ringraziamento e un saluto da Loud And Proud Italy!
“Grazie per il vostro interesse. Speriamo di rimanere il più possibile in contatto con voi! Seguite la nostra pagina Facebook e state attenti al nostro lavoro perché sicuramente non vi deluderemo!”

Discografia:
Release The Hounds EP (2014)
Savage (2017)

Line-up:
Tim – voce
Ricardo Azevedo – chitarra
Ted – chitarra
Margarida Veiga – basso
David Paiva – batteria

Martino Brambilla Pisoni

Martino Brambilla Pisoni

Amante del metal e del rock fin da bambino (cresciuto a pane e Litfiba da mio fratello), della montagna, del Milan ed ovviamente della Spagna. Nel mio piccolo alfiere del metal spagnolo in Italia, faccio la spola tra Lecco e Madrid per poter assistere ai numerosi concerti delle band iberiche che da quasi 40 anni infiammano con il loro metal dannatamente classico il suolo spagnolo.

Post precedente

SCORPIONS - I dettagli della raccolta 'Born To Touch Your Feelings – Best Of Rock Ballads'

Post successivo

GWAR - Tutto il nuovo 'The Blood Of Gods' in streaming